Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
13 maggio 2015 3 13 /05 /maggio /2015 14:45

Qualche giorno fa una persona mi ha contattato per chiedermi di rimuovere una vipera che stazionava da qualche giorno sul fiore di una palma, nei pressi di una strada.

Giustamente, la persona che si è rivolta a me, temeva che qualche passante avrebbe eliminato malamente il serpente, per cui ha pensato bene di chiedermi di spostare l’animale, mettendolo in un posto sicuro e lontano dal passaggio di persone.

 

Chiaro, sono rimasto un po’ perplesso quando mi ha spiegato che la vipere era sul fiore di una palma… ma ho anche capito che la persona aveva una certa conoscenze dei serpenti, per cui non confondeva, per esempio, un Colubro di Esculapio con una vipera.

Perplessità anche sul fatto che la vipera soggiornava giorno e notte su quel fiore da diversi giorni.

 

Da appassionato di serpenti, resto difficilmente sorpreso da comportamenti “anomali” da parte di questi animali… quando pensi di aver capito qualche cosa, immancabilmente osservi un atteggiamento che rimette in discussione le certezze acquisite.

 

Arrivo sul posto e effettivamente una Vipera aspis sonnecchia sul fiore di una palma. Ok, l’albero è cresciuto nel dirupo che costeggia la strada, e il fiore si situa a circa un metro e mezzo dal livello della strada. In più probabilmente la vipera ha sfruttato le ringhiera, passando dalla strada alla pianta sfruttando la vegetazione che collega strada-corrimano-albero.

 

Per un po’ mi lascio meravigliare da questa cartolina che mi porta a tipiche osservazioni possibili ai tropici, dove vipere arboricole si mimetizzano negli alberi.

 

 

Il triste epilogo di questa storia… probabilmente la vipera è stata investita da un veicolo, che gli ha schiacciato la testa in modo rapido, per cui non l’ha spiaccicata. La testa del serpente si presenta gonfia con gli occhi pieni di sangue. Malgrado il suo stato, la vipere si presenta vivace e tonica, anche se si capisce che è accecata.

Difficile capire se le lesioni riportate alla testa hanno causato danni irreversibili, difficile capire se la vipera riuscirà a sopravvivere.

 

Ora il serpente è temporaneamente da me, al sicuro dai predatori (uomo incluso), sperando che riesca a riprendersi, anche se le speranze sono poche.

 

 

 

La strana storia della vipera sulla palma.
La strana storia della vipera sulla palma.

Il triste epilogo di questa storia…

Probabilmente la vipera è stata investita da un veicolo, che gli ha schiacciato la testa in modo rapido, per cui non l’ha spiaccicata. La testa del serpente si presenta gonfia con gli occhi pieni di sangue. Malgrado il suo stato, la vipere si presenta vivace e tonica, anche se si capisce che è accecata.

Difficile capire se le lesioni riportate alla testa hanno causato danni irreversibili, difficile capire se la vipera riuscirà a sopravvivere.

Ora il serpente è temporaneamente da me, al sicuro dai predatori (uomo incluso), sperando che riesca a riprendersi, anche se le speranze sono poche.

 

Ringrazio la persona che mi ha contattato, mostrando una grande sensibilità nei confronti di questi animali ancora troppo spesso eliminati senza ragione.

La strana storia della vipera sulla palma.
La strana storia della vipera sulla palma.

Copyright © Grégoire Meier 2015. Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale dei testi e delle foto.

Condividi post

Repost 0
Published by Grégoire Meier
scrivi un commento

commenti

Johnny 06/05/2015 23:05

Ciao, complimenti per questa grande passione. Volevo chiederti se la vipera trovata sulla palma è sopravvissuta?

Grégoire Meier 06/08/2015 10:53

Ciao,
la vipera sembra riprendersi, la testa si é sgonfiata, gli occhi non sono più pieni di sangue, e la vipera si alimenta. Unica preoccupazione é che non capisco se sia cieca o meno...

Presentazione

  • : Serpenti del Ticino
  • Serpenti del Ticino
  • : Punto di incontro per gli amanti dei serpenti o solo per chi è curioso di conoscerli.
  • Contatti

Contattarmi

Se volete contattarmi, per informazioni o per identificare un serpente che avete osservato, mandatemi pure una mail al seguente indirizzo: 

info@serpenti-del-ticino.com

oppure chiamate o mandate una foto al:

077 425 68 37

Cerca