Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
30 luglio 2018 1 30 /07 /luglio /2018 10:57

I serpenti perdono i denti, ma ricrescono!

Introduco questo breve articolo con l'immagine seguente, in cui si vede una vipera mentre morsica. Dopo la descrizione riproporrò la medesima foto con un paio di indicazioni per renderla più chiara.

Le vipere perdono i denti!

L’apparato velenifero delle vipere sfocia nella parte visibile composta dalle zanne velenifere, due denti posti anteriormente sul palato del serpente. Questi denti canalicolati sono paragonabili all’ago di una siringa, e quando vengono conficcati nella preda, permettono l’iniezione del veleno nel corpo di quest’ultima.

La lunghezza dei denti dei viperidi è relativamente grande, per cui quando non vengono utilizzati restano in posizione di riposo, ripiegati contro il palato e protetti da una guaina,  vengono eretti solo quando il serpente decide di morsicare. I serpenti con questo apparato velenifero vengono definiti solenoglifi.

La lunghezza e la struttura del dente lo rendono relativamente fragile, per cui è soggetto a rotture, se per esempio la vipera colpisce un oggetto invece della preda; il dente si consuma, per cui penetra meno bene nella preda; il dente si stacca restando conficcato nella preda che magari ha tentato di scappare, facendo trazione sul dente del serpente.

Per il serpente è importante avere sempre le zanne che gli permettono di dare un morso efficace. Un periodo prolungato senza poter morsicare e neutralizzare le prede, porterebbe l’animale a patire la fame. La natura ha quindi pensato bene di permettere alle vipere di avere alcuni “denti di riserva” che sono tenuti a riposo contro il palato mentre il dente impiegato viene utilizzato per  morsicare le prede. Man mano i denti vengono sostituiti, altri denti crescono; la cosa è ben visibile negli scheletri di serpenti (in questo articolo ne potete vedere alcune immagini: scheletro) oppure in radiografie dove si distinguono 3-4 zanne velenifere per parte, di grandezza diversa in base alla loro crescita.

A volte, quando un dente sta per essere messo “fuori uso”, subentra già il dente sostitutivo, il che fa sembrare che la vipera abbia due zanne velenifere per parte.

 

 

Sotto ripropongo l'immagine di partenza. Nella foto si vede la parte laterale della testa di una vipera mentre morsica, per cui si vede solamente la sezione sinistra della testa. Va notatao, come ho evidenziato, il dente velenifero in uso e un secondo dente ripiegato che sostituirà l'altro.

 

Le vipere perdono i denti!

 

 

 

 

 

 

 

Copyright © Grégoire Meier 2018. Tutti i diritti sono riservati. È vietata la riproduzione, anche parziale dei testi e delle foto.

Condividi post

Repost0

commenti