Sunday 30 november 2008 7 30 /11 /Nov /2008 18:05

 

 

Finalmente posso parlare del serpente che più amo, la vipera.

Nel Canton Ticino troviamo due specie di vipera: la Vipera berus e la Vipera aspis, quest’ultima suddivisa in due sotto-specie, la Vipera aspis francisciredi e la Vipera aspis atra.

Queste due specie di serpenti sono le uniche, alle nostre latitudini, ha possedere un veleno che usano per uccidere le prede. Altre caratteristiche sono il loro aspetto fisico, un po’ più tozzo rispetto a quello dei colubri, la loro coda corta e le loro pupille elittiche, che sono invece tonde nei colubri.

Contrariamente a quel che si pensa generalmente, le vipere hanno un carattere relativamente tranquillo, mite e pacifico. Se la vipera si sente minacciata, e non le è possibile fuggire, ci avvertirà sibilando rumorosamente, per poi  cercare di morderci se non reagiamo intelligentemente al suo avvertimento (in genere la vipera morde solo se viene calpestata o afferrata). In ogni caso per la vipera la miglior difesa è il mimetismo, cioè rimane totalmente immobile tra la vegetazione confondendosi con essa grazie alla sua livrea criptica che la rende praticamente invisibile.

 

 In questa foto la vipera può benissimo passare inosservata.

 

Ho potuto osservare varie volte questo comportamento, dove ho quasi calpestato la vipera, senza che essa reagisse in alcun modo.

La vipera è un animale ovoviviparo, cioè trattiene ed incuba le proprie uova all’interno del corpo, partorendo una prole già autonoma. Questo “sistema” ha il vantaggio di non costringere la madre  a dover trovare un posto umido e caldo dove deporre le uova e abbandonarle alla merce dei predatori.

 

Femmina di Vipera aspis gravida

 

 

La vipera “gravida” si sposterà in luoghi più caldi o più freschi in base alle esigenze degli embrioni, che comunque non dipendono da lei dal punto di vista nutrizionale, essendo ognuno avvolto in una sottile membrana che racchiude tutto ciò che contiene un uovo.

Di seguito dedicherò un capitolo ad ogni specie.

 

 

 

Copyright © Grégoire Meier 2008 . Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale dei testi e delle foto.

Di Grégoire Meier
Scrivi un commento - Vedi 0 commenti
Torna alla home

Presentazione

Contattarmi

Se volete contattarmi, per informazioni o per identificare un serpente che avete osservato, mandatemi pure una mail al seguente indirizzo: 

info@serpenti-del-ticino.com

oppure chiamate o mandate una foto al:

077 425 68 37

Cerca

Immagini a caso

  • 1 copia
  • dsc_0231.jpg
  • Zamenis-longissimus 4071 copia 1
  • 3500621522_d053846f0d_b.jpg
  • nm10.jpg
  • Autunno-2014-3377-copia
Crea un blog gratis su over-blog.com - Contatti - C.G.U. - Remunerazione in diritti d'autore - Segnala abusi - Articoli più commentati