Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
19 settembre 2009 6 19 /09 /settembre /2009 16:06

Anche quest’anno l’autunno arriva, le foglie ingialliscono, le castagne cadono, le temperature calano e le giornate si accorciano…

Questi ultimi due fattori portano molti animali a doversi preparare per l’inverno. I serpenti, ma anche gli altri rettili, iniziano ad esporsi sempre meno ai pochi raggi di sole che ci sono. Spesso gli animali che si osservano ancora sono individui in digestione, femmine in fine gravidanza o esemplari in muta (magari c’è anche qualche serpente che non vuol darsi ragione e spera che l’estate sia eterno…).

Per finire bene la mia stagione erpetologica, oltre a qualche giro in Ticino, sono andato a trovare il mio amico Yves nel suo Vallese, dove non abbiamo solo osservato serpenti ma abbiamo pure ammirato dei paesaggi notevoli.

 

Ecco un riassunto fotografico dei miei giretti autunnali.


Splendido maschio di Vipera aspis atra con un motivo dorsale particolarmente largo e marcato.




Lugano, i Denti della Vecchia ecc. visti dalla vetta del Camoghé (una sudata domenicale in famiglia!).



Un simpatico ragnetto (Araneus, credo).




Ritratto di Vipera aspis atra, maschio.




Ritratto di Vipera aspis francisciredi, femmina.




Il Vallese!



Coppietta di Oedipoda, queste cavallette depongono le uova in autunno, la schiusa avviene in primavera.




Vipera aspis francisciredi



È veramente difficile fotografare le libellule in volo... almeno ci ho provato...




Sempre il Vallese.




Giovane maschio di Vipera aspis atra.



Rana temporaria, bella paffuta, pronta per l'inverno.




Dopo ore di attesa ... ho fotografato queste due lepri (Lepus).




Una mantide religiosa (Mantis religiosa) immatura, deve ancora effettuare una muta per arrivare allo stato adulto.




Coronella austriaca.



Cavalletta, trovo carino il mimetismo...



Un' altro squarcio vallesano.



Vipera aspis atra.



Vipera aspis aspis, abbiamo ritrovato questo maschio, già osservato all'inizio dell'estate.



Bel maschio di Vipera aspis atra.



Mantide religiosa (Mantis religiosa), femmina adulta (anche un po' vanitosa visto che si metteva in buone pose) pronta a deporre le uova.


Se avete resistito fin qui, vi meritate di poter ammirare questa splendida vipera, una delle più belle che io abbia visto.


Vipera aspis atra, maschio.

 

 

 

Copyright © Grégoire Meier 2009 . Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale dei testi e delle foto.

 

Condividi post

Repost 0
Published by Grégoire Meier
scrivi un commento

commenti

upthehill 09/19/2009 22:16

Ciao Grégoire,foto splendide come al solito, mi sembra che tu stia prendendo veramente confidenza con il macro. Deliziose le due lepri, ma anche le altre foto sono veramente notevoli.E complimenti per il Camoghé: non è una montagna facile da conquistare!!upthehillwww.montagnaticino.com

Grégoire Meier 09/21/2009 08:37


Ciao Nino,
grazie per il supporto morale per il Camoghé! Detto da uno scarpinatore assiduo come te, mi fa sentire meglio, come sicuramente farà sentire meglio chi ha condiviso la gita.

Purtroppo per le lepri avevo il macro, per cui l'immagine è quella che è, ma rimane sempre il momento magico di quegli incontri, magia che una foto non può esprimere. Credo che ne sai qualche cosa
pure tu, visto i paesaggi maestosi che ammiri ogni settimana!
Grazie.
Greg 


ale 09/19/2009 20:09

Bravo Greg! Mi piace il tuo modo di porti di fronte a ciò che ci circonda: sottolinei la tua passione per i rettili, ma regali uno sguardo affettuoso anche al resto del mondo. Il ragno è effettivamente Araneus diadematus, direi femmina.C'è un qualcosa che mi sembra accomunare ragni e serpenti: il mistero dietro i loro pensieri (magari molto primitivi e lontani anni luce dai nostri modelli cartesiani), la loro pazienza innata, la loro funzionalità perfetta.Ho goduto questo tuo articolo per la sua bella armonia. Grazie

Grégoire Meier 09/21/2009 08:33


Ti ringrazio molto Ale! Sono contento che le mie divagazioni non guastino tutto, ma come avrai capito sono ossessionato dai serpenti, ma pure innamorato del resto della natura...
In effetti ragni e serpenti hanno sempre itimorito l'uomo, forse per i motivi che hai detto, sono primitivi e istintivi, ma molto più complessi di quel che si crede.... come fa un animaletto a 8
zampe ad architettare delle tele così perfette?!
Ti ringrazio pure per l'identificazione del ragno. Ne ho uno simile che costruisce tutte le notti la sua tela davanti alla mia porta-finestra... immancabilmente ogni mattina me lo prendo in faccia.
Da qui mi vien da chiedere quale tra noi due sia il più furbo: lui che la ricostruisce ogni notte o io che, sbadatamente, ogni mattina ci vado a sbattere?...
Greg 


Presentazione

  • : Serpenti del Ticino
  • Serpenti del Ticino
  • : Punto di incontro per gli amanti dei serpenti o solo per chi è curioso di conoscerli.
  • Contatti

Contattarmi

Se volete contattarmi, per informazioni o per identificare un serpente che avete osservato, mandatemi pure una mail al seguente indirizzo: 

info@serpenti-del-ticino.com

oppure chiamate o mandate una foto al:

077 425 68 37

Cerca