Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
29 maggio 2012 2 29 /05 /maggio /2012 09:25

Il tempo incostante di questa primavera ha reso l’osservazione dei serpenti un po’ faticosa, più che altro dal punto di vista di trovare le giornate libere che coincidevano con un meteo idoneo.

In ogni caso, nelle giornate buone le osservazioni sono state fruttuose ed interessanti. In pratica i serpenti sono “costretti” a sfruttare pure loro i momenti di tepore e di sole che si alternano alle giornate uggiose. In alta quota l’innevamento ha perdurato, ma lo scioglimento delle nevi ora è rapido ed inesorabile.

Mi sono recato anche qualche giorno in Vallese, dove l’amico Yves Brunelli, mi ha portato in splendide vallate per osservare vipere e altri animali.

Ecco alcune delle osservazioni fatte:

 

maggio-2012 7424 copia

Inizio con questo cucciolo di vipera lungo una quindicina di centimetri, che ha superato indenne l'inverno.

 

 

maggio-2012 7514 copia

Non lontano del piccoletto di prima abbiamo osservato questa grossa femmina bella in salute di Vipera aspis atra.


 

maggio-2012 7372 copia

Nel medesimo habitat vallesano, in riva ad un lago, si possono vedere anche parecchie Natrix natrix. Vi si possono osservare delle femmine veramente grosse, e molte con poca ornamentazione dorsale.

 

maggio-2012 7360 copia

 

maggio-2012 7392 copia

Tipico delle grandi femmine di Natrix natrix é pure l'assenza del collarino chiaro.

 

 

maggio-2012 7262 copia

Con ogni probabilità, la stazza massiccia delle natrici é favorita dalla presenza di tantissime rane (Rana temporaria), alcune delle quali veramente belle!

 

 

maggio-2012 7160 copia

Sempre nella medesima zona si osservano vipere dalla livrea bella e particolare.

 

maggio-2012 7584 copia

Ritratto del maschio di Vipera aspis atra precedente.

 

maggio-2012 7203 copia

Altro maschio con una preda nello stomaco.

maggio-2012 7231 copia

Tipico degli individui melanotici é la presenza di squame "colorate", spesso nelle labiali.

 

maggio-2012 7267 copia

La ricchezza di questo habitat ci fa saltellare da un orbettino (Angius frgilis)...

 

maggio-2012 7711 copia

... ad un maschio di Natrix natrix...

 

maggio-2012 7273 copia

... ad un rospo (Bufo bufo)...

 

maggio-2012 7923 copia

... ad un'altra bella vipera...

 

maggio-2012 7777 copia

... stando comunque attenti a non calpestare una rana!

 

maggio-2012 8026 copia

Il tutto sotto l'occhio vigile delle vipere!

 


 

maggio-2012 6282 copia

In un altro habitat del Vallese abbiamo osservato questo stupendo maschio di Vipera aspis atra.

maggio-2012 6446 copia

 

 

maggio-2012 6729 copia

Lucertola vivipara (Zootoca vivipara)

 

maggio-2012 6642 copia

 

 

Di seguito altre Vipera aspis atra.

 

maggio-2012 6488 copia

 

maggio-2012 6818 copia

 

maggio-2012 6894 copia

 

maggio-2012 6965 copia

 

maggio-2012 7118 copia

 


 

maggio-2012 8459 copia

Nei pochi giri fruttuosi fatti in Ticino, oltre a qualche muta, segno che i serpenti ci sono, ho potuto comunque vedere la natura riprendersi dall'inverno.

 

maggio-2012 8550 copia

Le farfalle amoreggiano.

 

maggio-2012 8566 copia

Narciso devere rendersi all'evidenza che la bellezza é efimera!

maggio-2012 8565 copia


 

maggio-2012 8157 copia

Il Colubro di Esculapio (Zamenis longissimus) osserva discretamente il mondo dall'alto di un cespuglio. 

 

maggio-2012 8415 copia

Il bruco mangia il più possibile per diventare rapidamente grande ed avere le ali.

 

maggio-2012 8499 copia

Il giglio fiorisce.

 

maggio-2012 8523 copia

L'insettino impollina i fiori.

 

maggio-2012 8515 copia

La ginestra da un po' di colore.

 

maggio-2012 8485 copia

Il mughetto appassisce.

 

maggio-2012 8455 copia

Questo insetto rosso fiammeggiante scorazza prepotentemente.

 

 

maggio-2012 8212 copia

 Bel maschio di Vipera aspis atra.

 

 

maggio-2012 8366 copia

Maschio di Vipera aspis francisciredi.

 

maggio-2012 8357 copia

Rirtratto della vipera precedente in cui si vede bene l'occhio opaco, segno che é in fase di muta. I due maschi osservati, ad un giorno di intervallo, in due valli del Ticino erano in muta. Il fenomeno della muta é scatenato da fattori ormonali, e non é sorprendente che in un determinato periodo si trovino numerosi esemplari in muta, segno che bene o male tutti seguono un certo tipo di ritmo biologico che li infuenza.

 

maggio-2012 8595 copia

Termino come ho iniziato, cioé con un cucciolo, in questo caso di Colubro di Esculapio (Zamenis longissimus), con la speranza che se sono riusciti a superare la loro prima prova di sopravvivenza (il primo inverno), riescano a superare tutti gli altri pericoli della vita e a mandare avanti la loro specie.

 

 


 


Copyright © Grégoire Meier 2012. Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale dei testi e delle foto.

Condividi post

Repost 0
Published by Grégoire Meier
scrivi un commento

commenti

roberto cobianchi 06/22/2012 12:19


sempre degli incontri invidiabili.


un saluto


roberto


 

ale 05/31/2012 07:39


Accidenti, alla faccia del brutto tempo! Gran belle osservazioni!


 


La coppia di farfalle dovrebbe essere Melitaea athalia, mentre il bruco sembrerebbe Malacosoma sp.

Presentazione

  • : Serpenti del Ticino
  • Serpenti del Ticino
  • : Punto di incontro per gli amanti dei serpenti o solo per chi è curioso di conoscerli.
  • Contatti

Contattarmi

Se volete contattarmi, per informazioni o per identificare un serpente che avete osservato, mandatemi pure una mail al seguente indirizzo: 

info@serpenti-del-ticino.com

oppure chiamate o mandate una foto al:

077 425 68 37

Cerca