Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
16 dicembre 2011 5 16 /12 /dicembre /2011 14:03

 

zuni 0066

 

Nella cultura Zuni il serpente ha una forte presenza ed è raffigurato in molte forme d’arte. Tra le rappresentazioni più interessanti, troviamo i feticci a forma di serpente, intagliati nella pietra (marmo e altre). Queste figure sono scolpite, forate e levigate a mano, spesso presentano degli intarsi in altre pietre o in madreperla.Si pensa che gli Zuni abbiano imparato dai Navajo l’arte della lavorazione delle pietre preziose e semipreziose. I Navajo l’avrebbero acquisita dai primi coloni spagnoli, specializzandosi nella fabbricazione di gioielli.

 

 

 an2

 

an1

Esempio di gioielli Navajo.

 

 

Tra i numerosi feticci Zuni, chiaramente, mi interesso particolarmente quelli a forma di serpente. Ogni forma diversa rappresenta un serpente diverso, dal potere distinto.

 

Il serpente tradizionale è una creatura inquietante ma è considerato un aiuto agli uomini. Il serpente è un cacciatore cha sa muoversi con agilità e velocità e sa passare inosservato. Quando il serpente cambia pelle, simboleggia il cambiamento, la trasformazione. I rituali di guarigione e di fertilità richiedono la presenza di idoli a sembianza di serpente. La sua forma, che ricorda quella di un pene, ne è sicuramente un motivo. Questo serpente rappresenta la potenza sessuale, la vita e la morte.

 

7

 

Il discorso legato alla fertilità e alla guarigione vale pure per i feticci che rappresentano i serpenti a sonaglio. Questi crotali proteggono e portano buona fortuna.

 

4

Serpente a sonaglio, lo si riconosce dalla coda abbastanza esplicita.

 

1

Altro esempio di serpente a sonaglio.

 

I serpenti dalla forma zigzagante, chiamati Avanyu, rappresentano la pioggia e la fertilità delle colture. La sua forma è eloquente, ricorda un fulmine o il serpeggiare di un torrente tortuoso. Il serpente Avanyu è responsabile del cambio delle stagioni e dei cambiamenti in generale, egli benedice l’acqua, porta la pioggia e ripristina le energie.

 

33 3

 

5 66

 

22 

 2

 

Citdola è la versione commerciale che gli Zuni hanno creato in parallelo al Avanyu. Citdola rappresenta il cambiamento attraverso la nascita e la morte. La sua forma a spirale simboleggia la carica energetica. La potenza del morso del serpente ha probabilmente influenzato questa simbologia legata all’energia, inteso come trapasso/scambio energetico tra il serpente e la sua preda. Indossare gioielli con questo serpente fornisce energia.

 

col

 

Come abbiamo potuto vedere in questi feticci a forma di serpente, la pietra che quasi sempre compare è il turchese. Presente in abbondanza, in minimi dettagli o  semplicemente per rappresentare gli occhi, il turchese ha la sua importanza. Gli Hopi credono che il turchese sia l’escremento della lucertola. Per tutti questi popoli, questa pietra è sacra e protegge dai pericoli e dalle malattie contagiose chi lo indossa, rappresenta salute e prosperità.

 

666 zuni 0065

 

11


Oggi degli artisti Zuni lavorano la pietra sempre in un modo artigianale, creando degli idoli dalla forma tradizionale. Questi feticci non hanno la valenza e la carica di quelli usati per i riti, ma vengono comunque trattati bene… una mancanza di rispetto può portare a gravi conseguenze, come ad esempio, all’infertilità.

 

Malgrado questi manufatti abbiano, oggi, uno scopo commerciale e non sacro, sono la continuità di una cultura repressa e praticamente annientata da anni di colonialismo e da terribili campagne sterminative e ghettizzanti.

Gli Zuni, i Navajo,  gli Apache e molti altri popoli continuano a mantenere viva una cultura e delle tradizioni che difficilmente trovano spazio nel mondo moderno che è cresciuto attorno a loro.

Questi oggetti artigianali sono uno dei tanti modi che un popolo ha trovato per poter esprimere la propria cultura, aggiornandola ai tempi moderni per far sì che non cada nell’oblio.


 

zuni 0071

 

 

 

 

Copyright © Grégoire Meier 2011 . Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale dei testi e delle foto.

Condividi post

Repost 0
Published by Grégoire Meier
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Serpenti del Ticino
  • Serpenti del Ticino
  • : Punto di incontro per gli amanti dei serpenti o solo per chi è curioso di conoscerli.
  • Contatti

Contattarmi

Se volete contattarmi, per informazioni o per identificare un serpente che avete osservato, mandatemi pure una mail al seguente indirizzo: 

info@serpenti-del-ticino.com

oppure chiamate o mandate una foto al:

077 425 68 37

Cerca