Overblog
Edit page Segui questo blog Administration + Create my blog
/ / /

Nome comune:          Marasso

Nome scientifico:      Vipera berus

Dimensioni:               cm 50-70

Il marasso può raggiungere una lunghezza che va dai 50 ai 70 cm ed ha un motivo scuro zigzagante che gli corre sulla schiena, che contrasta con il colore principale, spesso grigio o bruno. Nei maschi il contrasto tra il motivo di fondo e i motivi zigzaganti è molto più marcato che nelle femmine. Come in molti altri serpenti, anche tra i marassi si trovano individui melanici, cioè totalmente o parzialmente neri.

Come la Vipera aspis, anche la Vipera berus ha la pupilla elittica ed è provvista di due denti veleniferi con cui uccide le prede (piccoli roditori e lucertole).

La Vipera berus presenta generalmente tre grosse squame sulla testa, particolare che la differenzia dalla vipera comune che, di regola, ha il capo ricoperto da numerose piccole squame.

Questo serpente  vive in gran parte dell’Europa, dalla Francia alla Siberia e dalla Grecia alla Finlandia. Malgrado questo, in Ticino è poco diffuso. Lo possiamo trovare in poche zone ristrette, generalmente al di sopra dei 1000 metri, dove colonizza pascoli, sassaie, distese di mirtilli e rododendri. Al di sotto di questa quota Vipera berus “cede il passo” a Vipera aspis.

Non è raro vedere la Vipera berus esposta al sole con il corpo appiattito. Questo modo di fare aumenta la zona esposta al sole, ciò che permette un maggior assorbimento di calore in tempi  più brevi.

Il marasso è ovoviviparo e, per via dei climi rigidi dove vive, le femmine si riproducono solo ogni 2 o 3 anni, tempo necessario per ricreare abbastanza riserve di grasso che gli permettano di superare la maternità.

A mio parere, la limitata distribuzione e la scarsa densità della Vipera berus in Ticino, sono fattori che la rendono vulnerabile, più che la distruzione del loro habitat, come avviene in altri cantoni e paesi.




 


 



 







 




 
Individuo 
melanotico, cioè quasi completamente nero.



 

Sopra e sotto Marassi "appiattiti per immagazzinare calore.


 




 

 

Sotto un neonato messo a confronto con un accendino di 6 cm.

 

 

 

Copyright © Grégoire Meier 2009/2019 . Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale dei testi e delle foto.

Qui potete vedere altre foto di questo serpente:

 

http://www.serpenti-del-ticino.com/album-1512856.html

Condividi pagina

Repost0

Presentazione

  • : Serpenti del Ticino
  • : Punto di incontro per gli amanti dei serpenti o solo per chi è curioso di conoscerli.
  • Contatti

Contattarmi

Se volete contattarmi, per informazioni o per identificare un serpente che avete osservato, mandatemi pure una mail al seguente indirizzo: 

aspisatra@yahoo.it

oppure chiamate o mandate una foto via whatsapp al:

077 425 68 37

(+41, se scrivete da fuori Svizzera)

Cerca