Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
5 luglio 2009 7 05 /07 /luglio /2009 13:53

 

La Vipera aspis è stata suddivisa in diverse sottospecie che vi presento rapidamente:
 

Vipera aspis aspis, diffusa principalmente in Francia, in alcune zone della Germania, dell’Italia, della Spagna e della Svizzera.


Grosso maschio di Vipera aspis aspis.

 

Vipera aspis atra, diffusa principalmente nella zona alpina della Svizzera, dell’Italia e della Francia.

Femmina di Vipera aspis atra.

 

Vipera aspis francisciredi, diffusa principalmente nelle regioni settentrionali e centrali dell’Italia e in alcune zone dell’Italia meridionale e nel sud del Canton Ticino (per la Svizzera). Presente anche in Francia e forse in Slovenia.

Splendida femmina di Vipera aspis francisciredi.

 

Vipera aspis hugyi, diffusa esclusivamente nel sud dell’Italia (Calabria, Puglia e Sicilia). È stata introdotta nell’Isola di Montecristo (Toscana) forse per mano dei Fenici. Questi animali fino a poco fa erano considerati una sottospecie a se, Vipera aspis montecristi, oggi non più riconosciuta valida. (non ho delle foto...)

 

Vipera aspis zinnikeri, presente nella regione dei Pirenei (Francia e Spagna). (non ho ancora delle foto...)

 

Con l’avanzare delle ricerche scientifiche e con l’ausilio delle nuove tecnologie (studi genetici e ricerche sulle componenti dei veleni), la suddivisione in sottospecie dei serpenti ha subito molti cambiamenti e ne subisce tutt’ora.

Pure la loro distribuzione geografica suscita spesso dei disaccordi tra scienziati.

 

Alcuni studiosi vorrebbero elevare a specie alcune sottospecie e “eliminarne” altre, inglobandole in altre sottospecie.

 

Secondo alcuni studi genetici la sottospecie Vipera aspis atra non ha ragioni di esistere, ha la medesima chiave genetica della Vipera aspis aspis, per cui dovrebbe essere inglobata in quest’ultima. Da osservatore di terreno e non da laboratorio, sono sempre stato invogliato nel vedere dal vivo delle Vipera aspis aspis per farmi un’idea.

 

Quest’anno ho avuto finalmente l’occasione di osservarne alcuni individui presenti in una zona ristretta della Svizzera, nel canton Vaud.

 

Oltre a notare un habitat totalmente diverso di quello che mi sarei aspettato per osservare delle vipere, ho pure constatato che vi sono delle differenze fisiche tra le V. a. aspis e le V. a. atra.

In questa mia prima indagine ho potuto vedere solo sette individui di una medesima popolazione, per cui è sicuramente presto per poter tirare delle conclusioni, ma da tradizionalista come sono, continuerei a considerare valida la sottospecie Vipera aspis atra.

 

Da sempre l’uomo ha voluto classificare le cose (oggetti, animali, piante, minerali, e tutto il resto). Ogni studioso ha applicato dei metodi diversi e degli schemi a lui logici, per cui è normale che ancora oggi vi siano delle divergenze sulla classificazione di una sottospecie di vipera, specie morfologicamente molto variabile.

Ecco alcuni individui di
Vipera aspis aspis


Giovane Vipera aspis aspis dai motivi dorsali irregolari.




Femmina nel suo habitat, da notare una vecchia ferita sulla sua schiena.






Un maschio particolare, notate la colorazione grigia della sua testa che contrasta col resto del corpo rossiccio.


Dettaglio della testa dell'individuo precedente.



 
 

 

 

Copyright © Grégoire Meier 2009 . Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale dei testi e delle foto.

Condividi post

Repost 0
Published by Grégoire Meier
scrivi un commento

commenti

yves brunelli 07/06/2009 16:56

et bien mon vieux respect pour tes textes et pour les photos une magnifiques serieset tu vois j'ai reussi a trouver des vipères aux simplon aujourd'hui  pas mal hein.................yves

Grégoire Meier 07/06/2009 18:06


Merci Yves, bravo pour le Sempione! Maintenant nous devons partir pour la Sicilia et le Pyrénées pour compléter nos photos!


UpTheHill 07/06/2009 10:00

Ciao Grégoire,mi sa che tra poco farai concorrenza a Linneo!!! Basta che tra voi specialisti non vi sfidiate a colpi di morso di vipera per verificare chi ha ragione :-)Per intanto ho visto solo una Atra, non appena riuscirò a "beccare" anche una Aspis, magari ti darò la mia (poco professionale) opinione.UpTheHillwww.montagnaticino.com

Grégoire Meier 07/06/2009 18:05


Aspetto il tuo parere Nino!

Per conoscere Linneo, Darwin, ecc. preferisco aspettare ancora qualche anno... 


Presentazione

  • : Serpenti del Ticino
  • Serpenti del Ticino
  • : Punto di incontro per gli amanti dei serpenti o solo per chi è curioso di conoscerli.
  • Contatti

Contattarmi

Se volete contattarmi, per informazioni o per identificare un serpente che avete osservato, mandatemi pure una mail al seguente indirizzo: 

info@serpenti-del-ticino.com

oppure chiamate o mandate una foto al:

077 425 68 37

Cerca